Le drammatiche vicende climatiche di quest'anno riconfermano che tra le principali cause che le determinano c'è l’espansione urbana con devastanti trasformazioni collaterali. Tra queste: la cementificazione del suolo, che ha portato all’aumento degli allagamenti e delle ondate di calore, e la perdita di aree verdi con conseguente crollo della biodiversità e dei servizi ecosistemici.

Tra le associazioni nazionali a difesa della biodiversità, fondamentale è l'attività della LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli), la cui sezione di Vittorio Veneto ha la propria sede presso il Centro Ecologista Vittoriese. Tra le iniziative della
LIPU, segnaliamo due recenti pubblicazioni:

L’Aquila reale avanguardia ecologica per le Prealpi Trevigiane. Studi e ricerche sul predatore alato, simbolo della montagna, di Roberto Gugliemi (Delegato LIPU della sezione di Vittorio Veneto), De Bastiani Editore. Riconoscere un’aquila potrebbe sembrare una cosa banale, un affare alla portata di tutti. Senz’altro le grandi dimensioni dell’animale in volo facilitano il compito; chiunque sarebbe in grado di accorgersi di un bestione dall’apertura alare di più di due metri, quando sorvola una valle o risale lungo un pendìo di montagna.

Eppure la cosa non è così scontata, come dimostra il fatto che la stragrande maggioranza degli escursionisti che frequentano abitualmente le montagne abitate dalle aquile asserisce di non averne mai vista una durante le uscite ed è pronta a giurare che questi rapaci non ci siano affatto. Questa è anche la grande fortuna delle aquile reali, soprattutto in un territorio fortemente antropizzato come quello italiano: la capacità di passare inosservate ai più, continuando a svolgere la loro selvaggia vita, sfuggendo alle pericolose attenzioni degli uomini distratti.

Rachel dei pettirossi, di Danilo Selvaggi (Direttore Generale della LIPU), Pandion. Pubblicando il primo libro in Italia specificamente dedicato a Rachel Carson, Danilo Selvaggi ricostruisce la genesi di Primavera silenziosa, il leggendario libro del 1962 di Rachel Carson che ha cambiato la storia dell'ambientalismo, frutto di una vicenda umana e intellettuale di straordinaria intensità e bellezza. Una storia di natura, passione, scienza, impegno civile, coraggio, che oggi più che mai merita di essere conosciuta.

Analizzando i numerosi significati dell'opera di Rachel Carson, dalla conservazione degli uccelli alla cittadinanza attiva, dalla visione sistemica al senso della meraviglia, ed evidenziando la sua importanza per le drammatiche crisi - clima, biodiversità, risorse - che stiamo vivendo, Rachel dei pettirossi dimostra come Primavera silenziosa sia, per la cultura ecologica, l'invito a un nuovo inizio, ancora più convinto e consapevole.
Rachel dei Pettirossi ha recentemente vinto il Premio Letterario Green Book 2023 ed è finalista della 1^ edizione del Campiello Natura - Premio Venice Gardens 2023.


SOSTENIAMO LA LIPU: ISCRIVIAMOCI > CLICCA QUI