Olimpiadi 2026, il progetto della pista da bob a Cortina è fallito. Malagò: "Le gare non si faranno in Italia"

di Daniele Fiori e Giuseppe Pietrobelli 

Fonte: Il Fatto Quotidiano - 16 ottobre 2023


La pista da bob a Cortina non si farà. Un progetto nato male e proseguito peggio – tra ritardi sempre maggiori e costi che continuavano a lievitare – ha costretto ad alzare bandiera bianca: le gare di bob delle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 non si faranno in Italia. Lo ha annunciato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, in occasione del suo intervento dal palco della 141esima Sessione del Comitato Olimpico Internazionale (Cio) che si sta svolgendo a Mumbai in India.

Alla fine è andata esattamente come ilfattoquotidiano.it aveva previsto: per realizzare l’impianto sul tracciato della vecchia pista Eugenio Monti a Cortina, che peraltro avrebbe provocato un considerevole impatto sull’ambiente, sarebbero serviti almeno 150 milioni di euro. Troppi, anche a fronte di un cronoprogramma che ormai era diventato una corsa contro il tempo, spingendo le imprese a non considerare nemmeno l’idea di sobbarcarsi la costruzione della pista. Una figuraccia per chi, da Simico alla Regione Veneto passando per il governo, per anni aveva ciecamente sostenuto il progetto.