Impoverimento generalizzato, guerre, epidemie, crisi della democrazia, riscaldamento climatico. Possibile che tutti questi fenomeni così eterogenei abbiano una causa comune?

Esiste una connessione tra il pensiero di Marx ed Engels e la crisi ecologica? Che cos’è la Frattura Metabolica e perché è così importante per spiegare la catastrofe ecologica e sociale attuale?

Esiste un’alternativa tra collasso socio-ecologico e rivoluzione?

Ne parliamo con John Bellamy Foster, professore emerito di sociologia ambientale dell’università dell’Oregon, autore di numerosi libri tra i quali Marx’s Ecology e Capitalism in the Anthropocene, e redattore della rivista Monthly Review.

                                   You Tube   > CLICCA QUI
Segui la diretta online su
                                           Facebook  > CLICCA QUI





Non ci può essere uguaglianza sostanziale senza sostenibilità ecologica, né sostenibilità ecologica senza uguaglianza sostanziale. (J. B. Foster)

Leggi l'intervista con John Bellamy Foster che discute l'idea di ecosocialismo, mettendola in relazione al suo personale rapporto con l'ambiente e al nostro rapporto collettivo con il metabolismo della natura. CLICCA QUI